La tempesta

Come dicevo, egli è abituato a fare un pisolino nel pomeriggio,
cosicché, dopo esserti impadronito dei suoi libri,
potrai strappargli le cervella;
oppure con un bastone potrai spezzargli il cranio,
o sventrarlo con una pertica, o tagliargli un’arteria col tuo coltello.
Però ricordati di impadronirti prima dei suoi libri;
senza di essi egli è solo uno sciocco come me,
e nessuno spirito potrebbe obbedirgli.
Solo i suoi libri, devi bruciare.

[William Shakespeare, La tempesta (atto III, scena II)]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...